Il sindaco si dimette, inizia il ballo della maggioranza

In questi giorni c’è fermento per la decisione presa dal Sindaco di dimettersi. Sappiamo che fino al 29 febbraio potrebbe ritirare le dimissioni, ma per poter andare a votare a giugno, salvo eventuali proroghe stabilite a livello nazionale, le dimissioni dovrebbero essere effettive entro il 24 febbraio.

Ora questo non è possibile con le “semplici” dimissioni, però la maggioranza ha altri modi per poter decidere se votare a Giugno 2016 o Giugno 2017 (sempre che I DISSIDENTI non raggiungano un accordo che li permetta di andare avanti fino a fine mandato o fino alla prossima crisi).

Giada Gervasi ConsigliereSi parla molto e si fa poco, come al solito. C’è chi dice che il Commissariamento lungo sarebbe un danno per Sabaudia specialmente per la stagione estiva. Non so se è così, i Commissari di solito risolvono eventuali problematiche. Ora se dovesse essere vero quello che alcuni temono, la maggioranza ha una serie di possibilità. Prima di tutto senza scaricare colpe sulla minoranza la quale essendo minoranza non può fare nulla.

A Sabaudia ci sono 16 consiglieri oltre il Sindaco. Ci sono consiglieri con esperienza pluridecennale che saprebbero benissimo come fare, senza chiedere aiuto alla minoranza. La maggioranza (i 10 consiglieri eletti durante le ultime consultazioni) potrebbe tranquillamente far cessare subito il mandato del Sindaco, se solo i consiglieri avessero il coraggio e l’unità di farlo, assumendosi l’onere delle proprie scelte.

In alternativa il Sindaco, se pensa di non riuscire a ricompattare la propria maggioranza, e voglia andare al voto a giugno 2016 per il bene di Sabaudia, come da lui dichiarato, può invitare i suoi consiglieri di maggioranza ad attivare le opportune procedure per sciogliere il consiglio prima del 24 febbraio ed evitare per ciò il lungo periodo di commissariamento.

Ma siamo a Sabaudia, dove è più facile parlare e dare la colpa agli altri, che avere il coraggio di assumere le proprie decisioni. Ma del resto, non posso dimenticare che nei confronti della sottoscritta durante le scorse elezioni e durante questo mandato, di voci, come al solito, ne sono state dette tante, tutte regolarmente smentite con i fatti, cosa rara a Sabaudia.

Giada Gervasi, consigliere comunale della Lista civica Cittadini al Lavoro

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com